Home Attualità

SICILIA AL QUINTO GIORNO DI SCIOPERO [VIDEO]

CONDIVIDI

Continuano i disagi in Sicilia e la stampa ne parla in maniera confusa

Siamo al quinto giorno di sciopero e di blocchi in Sicilia, che ormai è letteralmente paralizzata da questa maxi protesta.

Sette province della regione sono prese d’assedio da circa 26 blocchi, mantenuti dal movimento Forza d’urto, che chiudono la strada a Tir, autobotti, camion carichi di alimenti, merci varie e soprattutto carburante.

“Forza d’urto” ci tiene a chiarire tramite il proprio sito web, di non essere un soggetto politico, in quanto gli aderenti a questo movimento appartengono per la maggior parte al cosiddetto “movimento dei forconi”, protagonista negli ultimi giorni della protesta in Sicilia.

Ormai sono esaurite tutte le riserve, i distributori di benzina sono rimasti davvero a secco e l’Aias assicura che alla mezzanotte di venerdì 20 gennaio, come già comunicato alla Commissione di Garanzia Sciopero, fermerà la protesta, iniziata domenica.

Continueranno invece lo sciopero ad oltranza gli autotrasportatori indipendenti insieme a quelli che aderiscono al movimento Forza d’urto.

Intanto lo sciopero della fame di uno dei leader del Movimento dei Forconi, Martino Morsello, è al secondo giorno.