Home Attualità

MADRE UCCIDE IL FIGLIO, LO TRAVOLGE CON L’AUTO

CONDIVIDI

Tragico incidente davanti alla scuola del figlio.

E’ successo a Revine Lago, nel trevigiano per colpa della cartella del bambino incastrata nella portiera.

Infatti da quanto riporta il Corriere del Veneto il bambino, Emilio Masetto, aveva 10 anni e la madre, insegnante nello stesso istituto, l’aveva accompagnato a scuola con il camper, travolgendolo accidentalmente e uccidendolo.

Non accorgendosi che il bambino era rimasto impigliato con le cinghie della cartella tra la carrozzeria e la portiera, la donna l’avrebbe trascinato per un centinaio di metri, provocando così la perdita dell’equilibrio del figlio e la sua caduta sotto le ruote del pesante veicolo da campeggio.

Si sarebbe poi fermata soltanto dopo aver sentito le urla di alcuni alunni e di altri genitori.