Home Attualità

NODULI AL SENO, SINTOMI, DIAGNOSI E CURA.

CONDIVIDI

Cisti al seno e fibroadenoma al seno (tumore benigno)

I noduli al seno il più delle volte non sono tumori maligni, ma piuttosto si tratta di cisti al seno o di fibroadenoma, ossia formazioni benigne frequenti nelle donne giovani.

Il fibroadenoma al seno è una piccola massa fibrosa che in alcuni casi può essere tolta, perché ingrossandosi potrebbe dare fastidio. Il fibroadenoma è indolore e tende a formarsi sotto l’influsso di squilibri ormonali, come l’eccesso di progesterone, ecco perché si preferisce asportarlo con un mini intervento in day-hospital.

Il tumore al seno infatti è un killer silenzioso e, nella maggior parte dei casi, non dà alcun sintomo. Nelle donne sotto i quarant’anni il carcinoma mammario (tumore maligno) è una rarità. Ricordiamo che presenta bordi irregolari, è fisso e rigido, mentre il nodulo al seno benigno si muove sotto la pressione dei polpastrelli e presenta contorni lisci e regolari, come un nocciolino.

La cisti al seno invece dà dolore alla palpazione e ha una consistenza elastica diversa. Le cisti infatti sono piene di un liquido sieroso che, per fugare ogni dubbio di malignità, viene in genere esaminato tramite un esame chiamato agoaspirato, con il quale verrà aspirato un po’ di liquido, sottoposto a esame ufologico.

“Bucando”, la cisti si svuota e si sgonfia da sola, ma sarà opportuno tenerla sotto controllo, in quanto potrebbe nuovamente riempirsi di contenuto liquido o corpuscolato.

Comunque sia in caso di nodulo al seno è sempre bene rivolgersi al proprio ginecologo ed effettuare una ecografia e una mammografia, per confermare la natura benigna del nodulo.