Home Attualità

GOVERNO MONTI: SINDACATI CONTRO GOVERNO

CONDIVIDI

Il capitolo pensioni non è chiuso.

Se il governo non darà ascolto alle parti sociali, continuando per la propria strada, sicuramente andrà a sbattere.

Questo è il messaggio che i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno mandato al governo, dal presidio unitario organizzato davanti a Montecitorio, per protestare con
Ora i sindacati si preparano alla fase 2 che vedrà affrontare anche il nodo del precariato, perché bisognerà discutere di come si fa la crescita e come si crea lavoro. I sindacati non chiedono altro che accordi tra governo e forze sociali, sottolineando la necessità di trasparenza in tutto ciò che si decide.tro la manovra. “Andremo avanti con altre iniziative unitarie alla ripresa dell’attività di governo” ha promesso il capo della Cgil Susanna Camusso, in quanto la questione pensione va riaperta per trovare una soluzione.

Il segretario della Cisl Luigi Angeletti rincara sul fatto che non vorrebbero scoprire che l’unica vera riforma fatta dal governo sia quella delle pensioni, quando invece servirebbero molte più garanzie per il mondo del lavoro.