Home Attualità

GOVERNO MONTI APPOGGIATO DA NAPOLITANO

CONDIVIDI

Napolitano appoggia Monti, mentre i cittadini e la Costituzione dicono il contrario.

Il presidente della Repubblica Napolitano decide di intervenire sulle critiche mosse nell’ultimo periodo nei confronti del governo Monti, accusato di essere illegittimo, in quanto non eletto da nessuno.

Il presidente ha dichiarato che a suo modo di vedere, in Italia non c’è stata nessuna sospensione della democrazia, aggiungendo che il governo Monti era l’unica soluzione alla crisi in atto.

Purtroppo i pareri dei cittadini sono discordanti, anche perché ci risulta che sia per il Governo che per il Parlamento l’elezione spetti al popolo, al contrario di ciò che dichiara il nostro presidente della Repubblica.

Il premier Mario Monti non è altro che una rappresentanza del potere finanziario e bancario europeo e internazionale in Italia e dopo dieci anni di governo berlusconiano, non possiamo credere che lui poteva essere l’unica risposta.

A questo proposito parlando di democrazia, considerando anche quello che prevede la Costituzione, ossia che lo Stato non può né derogare , né violare alcun potere, il presidente questa volta non solo non  l’ha considerata, ma del tutto calpestata come si deve, rendendosi connivente di una grande anomalia, tutto per salvare l’Italia (tassando i lavoratori?!?)

Ormai da anni il popolo italiano è stato privato dei suoi diritti fondamentali, ormai preda di inganni e frodi.

Il giudizio della storia arriva sempre e nessuno potrà mai nasconderlo o deformarlo, come tutti gli scandali all’italiana, che prima o poi verranno a galla.