Home Attualità

CASA. FESTEGGIARE CAPODANNO

CONDIVIDI

Festeggiare a casa vostra la fine dell’anno.

Siete intimoriti soltanto al pensiero di addobbare casa per festeggiare il Capodanno, quando amici e parenti arriveranno e vorranno trovare tutto perfetto?

Sicuramente avrete già addobbato casa per la festa della vigilia di Natale e il consiglio è di lasciarla immutata, in questo modo farete la “fatica” soltanto una volta, aggiungendo magari festoni e luci nella stanza dove avrà luogo la cena.

Ci sono tre cose che a Capodanno poi non possono mancare e sono le decorazioni, il vischio e la musica.

Fondamentale allo scoccare della mezzanotte sarà avere un rametto di vischio appeso al soffitto, per scambiarsi baci ben augurali. La tradizione del vischio nasce in Nord Europa e, secondo la mitologia scandinava, questa pianta sarebbe è sacra a Frigg, dea dell’amore. Le famose bacche bianche si sarebbero formate dalle lacrime di Frigg per la morte del figlio.

Il sottofondo musicale è molto importante per la buona riuscita della serata e va scelto a seconda della compagnia e dell’atmosfera che volete dare alla festa. Musica soft, da ballare, di sottofondo e da adattare ai diversi momenti della serata e se avete un proiettore a disposizione, sarà suggestivo trasmettere video, immagini o effetti scenici.

Passando alle decorazioni sarà divertente riempire la stanza con molti palloncini pieni di coriandoli, magari gonfiati a elio per farli rimanere su da soli, per poi scoppiarli a mezzanotte. Aggiungete punti luce come lanterne magiche o faretti. Festoni e addobbi, senza esagerare, per evitare di ottenere un effetto kitsch.

Con giochi divertenti e facili, per tenere alto l’umore degli ospiti, una buona scorta di bevande e una tavola ben apparecchiata, ecco che siete pronti per aspettare l’anno nuovo, assieme ai vostri amici.