Home Attualità

FARE JOGGING. DIMAGRIRE GAMBE E GLUTEI

CONDIVIDI

Correre per dimagrire i punti critici come gambe, glutei e fianchi.

Fare jogging è una delle attività fisiche più naturali e spontanee, che allo stesso tempo aiuta a raggiungere il benessere, oltre che a dimagrire.

Ma anche correre ha le proprie regole, ve ne elenchiamo alcune di seguito:

CORRERE A DIGIUNO AIUTA A DIMAGRIRE

Si ottengono ottimi risultati correndo a digiuno. Infatti è utile per migliorare la potenza lipidica, ossia la capacità dell’organismo nel consumare più grassi possibili. La carenza di zuccheri fa si che durante la corsa l’organismo utilizzi come combustibile i grassi.

Quindi sarebbe consigliato eliminare la colazione, se ci si allena di mattina o la merenda, se ci si allena di sera, e aspettare almeno un’ora per mangiare dopo la corsa.

CORRERE PER UN TEMPO MASSIMO DI 40 MINUTI AD ALLENAMENTO

Per iniziare a bruciare grassi e quindi dimagrire si consiglia di fare jogging per un tempo massimo di 40 minuti.

ALTERNARE CORSA E CAMMINATA

Una delle regole fondamentali è ascoltare il proprio corpo e non strafare. E’ bene alternare soprattutto per chi è fuori allenamento, corsa lenta e camminata veloce, per evitare crampi muscolari. Anche la camminata veloce è utile per dimagrire e per rassodare le cosce. Più si acquista resistenza, più si potrà aumentare il tempo della corsa e diminuire la camminata veloce.

CORRERE A GIORNI ALTERNI (3-4 GIORNI ALLA SETTIMANA)

Come sappiamo la continuità è necessaria per un buon allenamento, per ottenere risultati sia in termini di dimagrimento, che di aumento del fiato e della resistenza fisica. E’ bene quindi correre a giorni alterni, quindi 3-4 giorni a settimana.

VARIARE IL RITMO E L’INTENSITA’ DELLA CORSA

Innanzitutto se si corre in modo troppo sostenuto si rischia di trovarsi senza zuccheri, quindi si dovrà effettuare una corsa media. Una corsa lenta invece di 120-180 minuti sicuramente fa dimagrire, ma i 40 minuti di allenamento possono essere ottimizzati variandone il ritmo. Si corre meno, ma si fa più fatica.

Per questo è consigliato l’uso del Cardio Frequenzimetro durante l’allenamento di jogging.

AUMENTARE IL RITMO DELLA CORSA E L’INTENSITA’ DELLO SFORZO.

Mano a mano che fiato e resistenza aumentano, è importante valutare come migliora la nostra forma fisica. Visti i risultati si dovrà aumentare l’intensità dello sforzo, altrimenti il fisico sarà abituato a quei ritmi, difficilmente farà fatica e di conseguenza non consumerà più grassi.

Buon allenamento!