Home Attualità

POLITICA: MINISTRO FORNERO SALTA L’AUDIZIONE

CONDIVIDI

Il ministro accusa i troppi impegni e arriva in ritardo.

Ormai il ministro del Lavoro e del Welfare, Elsa Fornero, ci appare visibilmente provato dagli innumerevoli appuntamenti, tra cui audizioni in tre commissioni, emendamenti alla manovra sul tema delle pensioni, ecc.

Talmente stanca che arriva in ritardo alla prosecuzione dell’audizione, presso la commissione Lavoro del Senato, trovando l’aula di palazzo Madama vuota. Il presidente Pasquale Giuliano infatti, dopo averla attesa invano, decide di sospendere la seduta.

La Fornero, incrociando i senatori della commissione, che la attendeva, tenta di scusarsi, spiegando che si era attardata per rispondere alle domande dei senatori della Commissione parlamentare d’Inchiesta, sugli infortuni sul lavoro e sulle morti bianche.

Però di fronte al saluto del suo ex predecessore Tiziano Treu “benvenuta, anche se in ritardo” lei replica stizzita “l’agenda non la faccio io e il ministro è uno solo!”.

Il ministro Fornero ha accennato di volersene andare, tornando poi subito sui suoi passi, rientrando in commissione Lavoro, per stabilire una nuova data del suo prossimo passaggio a palazzo Madama.

Appuntamenti permettendo.