Home Attualità

CAPODANNO. ORGANIZZARLO CON I BAMBINI

CONDIVIDI

Cosa è meglio fare durante le feste, a seconda dell’età dei vostri figli.

State cercando di organizzare le feste, ma avete un bimbo piccolo in casa e non sapete come fare?

Cerchiamo di darvi qualche suggerimento utile.

Sappiate che se i bambini sono molto piccoli, o comunque hanno meno di tre anni, l’ideale sarebbe rimanere a casa e organizzare un cenone invitando tutti i parenti e gli amici. Il bimbo logicamente ha i suoi orari e le sue abitudini, che in questo modo non verranno stravolte.

Allo stesso tempo lui potrà giocare con i nonni, con gli amici e rimanere in un ambiente familiare, sentendosi rassicurato, anche quando si sveglierà per i fuochi d’artificio, senza spaventarsi.

Se non potete organizzarlo da voi allora sarà meglio stare comunque in casa, magari dei nonni e portare il passeggino e tutto il necessario per la notte, come pigiamino, pappa, latte, ecc.

Se vostro figlio invece ha più di tre anni potrà tranquillamente partecipare a feste e veglioni, purché non si faccia troppo tardi, magari rientrare dopo la mezzanotte.

A cena fuori per poi rientrare in casa per aspettare insieme la mezzanotte e accendere qualche stellina di Natale, sarebbe l’ideale. Come anche passare il Capodanno a casa di amici. Ricordatevi sempre che per lui la compagnia è importante, quindi ci dovranno essere altri bambini che possano giocare con lui, altrimenti si annoierà e inizierà a fare i capricci.

Con i bambini più grandi, diciamo tra i tre e i dieci anni, allora si potrà festeggiare in svariati modi, purché ci siano sempre tanti amichetti con cui giocare. Si potrà cenare e sparare i fuochi, andare al ristorante e poi alla festa di piazza.

Anche prevedere un breve viaggio in Europa, in qualche capitale europea, o in un paese esotico, per i bambini sarà davvero divertente.