Home Attualità

DOLCE E GABBANA JEWELLERY: tra sacro e profano

CONDIVIDI

Croci, rosari ma anche quadrifogli  e chiavi nei nuovi preziosi di Dolce e Gabbana – Il sacro incontra il profano (e il peccato) nella nuova collezione di gioielli firmata Dolce e Gabbana.

Niente bigiotteria questa volta per la mitica griffe ma veri e propri preziosi, da godere a suon di oro rubini, perle, zaffiri e… banconote: già perchè la bellezza come sempre costa caro e così per aggiudicarsi uno di questi pezzi si dovranno sborsare tra i da 600 a 14 mila euro.

Dato che sognare però ancora non è a pagamento vediamo meglio questa collezione, a beneficio di chi cifre con tanti zeri non potrà sborsarle ma anche per le fortunate che gradiscono un’anteprima per scegliere meglio il monile su misura per loro: si tratta di ottanta pezzi tra catene e orecchini, tutti muniti di tintinnanti ciondoli simboli dei tre temi scelti per la linea; abbiamo amore (cuori con ciondolo di zaffiro), sacro (croci tempestati di gemme, rosari di giada nera), scaramanzia (chiavi, monete, ferro di cavallo, cornetti).

Lo stile ha un sapore retrò che riporta alla Sicilia dei tempi antichi: forse non si adatterà i gusti di tutte ma senza dubbio il fascino non manca e con un simile gioiello il resto dell’outfit è quasi ininfluente.

Insomma, a voi la scelta: rosari e quadrifogli possono valere la folle spesa?