Home Attualità

ELSA FORNERO PENSIONI: lacrime per i sacrifici

CONDIVIDI

Elsa Fornero ministro che piange – C’è chi le ha definite una finzione, chi sintomo di stress, chi manifestazione della fragilità femminile: più semplicemente le si può chiamare lacrime, quelle sgorgate dagli occhi del ministro Elsa Fornero durante la conferenza stampa che ieri ha concluso i lavori del Consiglio dei Ministri.

La neo-nominata ministro di welfare e lavoro si è inceppata mentre parlava delle modifiche che avrebbero toccato l’universo pensionistico: il punto dolente è stato quello riguardante la mancata revisione delle attuali pensioni sulla base dell’inflazione, aspetto che rientra tra i richiesti “sacrifici“… eccola, la parola che ha fatto aprire i rubinetti alla Fornero. Una commozione incontrollabile che non ha permesso neanche di finire di pronunciare l’ardua parola… e pensare che noi italiani quei “sacrifici” non dovremo solo dirli ma anche attuarli: le nostre di lacrime saranno allora più che giustificate!

Per quanto riguarda invece quelle del ministro, possiamo solo dire che forse lo stress di queste settimane ci ha messo del suo e, unito ad una sensibilità probabilmente molto spiccata, ha fatto crollare gli argini: un po’ troppo maliziosi (o forse troppo inviperiti dai dolori della manovra ) quelli che gridano alla messa in scena ma anche troppo teneri di cuore (o forse volenterosi di illudersi) quelli che invocano la portentosa empatia della Fornero… la verità sta probabilmente nel mezzo ma prenderne atto è forse troppo razionale per un momento storico che di razionale  non ha proprio nulla!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULL’ESSERE MAMMA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA BELLEZZA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLE IDEE REGALO CLICCANDO QUI!