Home Attualità

FIORELLO TWITTER, SECONDA PUNTATA: tecnologia dalla piastra al cellulare

CONDIVIDI

FIORELLO MONOLOGO SU GIOVANI E TECNOLOGIA – Anche questa sera è il “momento generazione Moccia”: arriva il monologo di Fiorello sui giovani di oggi, che per la serata sono messi a confronto con la tecnologia.

Oggetto simbolo di questo spassoso momento sono cellulare e piastra per capelli: entrambi ci rendono vittime di una dipendenza quasi patetica; una giornata senza cellulare è impensabile per adulti (o “vecchi” come direbbe Fiorello”) e giovanissimi, anche se questi ultimi sono più che altro dipendenti dalla piastra. Vero e proprio oggetto del desiderio, ossessione e chi più ne ha più ne metta per i giovanissimi che, con capelli lisci all’inverosimile, si aggirano per la città.

Dato che dopo la scorsa puntata a quanto pare i ragazzi hanno iniziato a seguire il consiglio di Fiore inviando sms alle mamme con scritto “madre sono vivo“, chissà che da adesso le piastre non finiscano nel dimenticatoio.