Home Attualità

DOLORE DEL PARTO: combattiamolo con l’autoipnosi

CONDIVIDI

DALL’INGHILTERRA ARRIVA L’AUTOIPNOSI PER SOSTITUIRE GLI ANALGESICI DURANTE IL PARTO – Per ogni donna che arriva a vivere quel fatidico momento sul lettino della sala parto le paure si moltiplicano a vista d’occhio: paura di non essere in gradi di arrivare fino in fondo, paura che qualcosa vada storto e, più venale forse ma anche più sentita, para del dolore.

Per le prime due possiamo solo consigliare di mantenere la calma il più a lungo possibile e, soprattutto, di non lasciarsi spaventare da timori universalmente condivisi. per l’ultimo punto invece qualche aiuto in più può giungere in soccorso: tutti penserete all’oramai usatissima epidurale ma oggi in realtà vogliamo parlarvi proprio di qualcosa che si propone di  soppiantare quest’ultima; l’autoipnosi. Fantascienza direte, eppure in Inghilterra c’è chi si sta occupando di far decollare questo antidolorifico tutto mentale.: gli studi sono iniziati infatti presso il Royal Balckburn General Hospital nell’est Lancashire sono iniziati dalla scorsa primavera i test dulle future mamma e ad Aprile il metodo è sbarcato in prova anche in Italia, dove l’ospedale Ciriè di Torino ha inserito l’insegnamento opzionale dell’autoipnosi nei classici corsi preparto.

Questa tecnica dovrebbe insegnare a gestire l’ansia e far sì che sia la donna a gestire in rima persona il proprio parto: per impararla saranno sufficienti i consigli di una ostetrica specializzata che poi seguirà la futura mamma anche in sala parto ma non dimenticate, essere motivate è indispensabile per ottenere l’effetto antidolorifico desiderato; se allora non credete nel metodo forse sarà meglio affidarsi alla cara vecchia epidurale… in fin dei conti l’importante è riuscire ad essere serene in un momento tanto delicato.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULL’ESSERE MAMMA CLICCANDO QUI!

VIDEO NEWSLETTER

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA BELLEZZA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLE IDEE REGALO CLICCANDO QUI!