Home Attualità

NUTELLA: la Germania combatte l’etichetta della Ferrero

CONDIVIDI

LA GERMANIA FA GUERRA ALLA FERRERO PER I VALORI NUTRIZIONALI SULL’ETICHETTA – Le cose buone sono anche le più nocive: una regola d’oro nella vita, soprattutto quando l’equivalenza viene applicata al cibo. Salame, fritti ma anche dolci e, in fine la Nutella: già, persino quella che dai più viene considerata la degna erede del nettare degli dei, in realtà ci infligge ad ogni morso duri colpi di grassi e calorie; tutti lo sappiamo anche se poi ci piace ignorare il triste fatto alla luce del “momento di puro godimento” (ah scusate quella era un’altra golosità). C’è però chi pensa che in questa deliberata volontà di farci del male in realtà non siamo poi gli unici colpevoli: noi certo preferiamo non prestare attenzione a determinati numeri sulla confezione, ma quest’ultima certo non ci aiuta nell’aguzzare la vista, almeno a detta della potente associazione federale dei consumatori tedeschi, il Bundesverband der Verbraucherzentralen.

Questi ultimi hanno infatti accusato la Ferrero di pubblicità ingannevole: l’etichetta infatti mette in luce l’apporto apparentemente cospicuo di vitamine e minerali, associazione che per eccellenza tende a far percepire la Nutella come qualcosa di nutrizionalmente positivo,  ma in fin dei conti lo stato delle cose non è esattamente così; se anche infatti si volesse ignorare la percentuale di grassi del prodotto, bisognerebbe comunque sapere che una porzione corrispondente al fabbisogno giornaliero di Nutella si aggira intorno ai 15 g, mentre quegli spettacolari valori di vitamine & Co presenti sull’etichetta sono su base 100 grammi… tradotto, per raggiungerli dovremmo mangiare un terzo del vasetto medio e a quel punto l’apporto di minerali sarebbe il nostro ultimo pensiero.

La Ferrero ha quindi deciso, anche in conseguenza di una sentenza dell’Alta corte regionale di Francoforte, che dava ragione alla Bundesverband der Verbraucherzentralen, di apporre sull’etichetta del suo cavallo di battaglia anche i dati nutrizionali per porzione: tra i due litiganti insomma sembra proprio che siano i Nutella addicted ad aver avuto la peggio… come si potrà da oggi ignorare il volto maligno del nettare degli dei!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULL’ESSERE MAMMA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA BELLEZZA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLE IDEE REGALO CLICCANDO QUI!