Home Attualità

GEORGE CLOONEY: “Volevo suicidarmi”

CONDIVIDI

CLOONEY HA PENSATO AL SUICIDIO – Sembra incredibile che un’uomo così carismatico come George Clooney possa arrivare a pensare di farla finita. L’attore, di solito restio a parlare della sua vita privata, ha confessato di aver pensato al suicidio. In un’intervista per la rivista “Rolling Stone”, la star di Hollywood ha raccontato di aver voluto porre fine alla propria esistenza. “Ho pensato al suicidio, è stato nel 2005, dopo un incidente alla schiena. Ero sdraiato in un letto d’ospedale con una flebo nel braccio. Non potevo muovermi. Per tre settimane l’unico mio pensiero era di non voler più vivere. Avevo questo mal di testa devastante che non riuscivo a sopportare.” Racconta Clooney. L’incidente al quale si riferisce era avvenuto durante le riprese del film “Syriana”.  Dopo un lungo periodo di convalescenza le sue condizioni di salute sono migliorate grazie a un intervento  chirurgico. Ora è in formissima ma ancora oggi soffre di mal di testa. La cosa  importante è che non pensa più di togliersi la vita.

Nell’intervista si è parlato anche della sua nuova fidanzata Stacy con la quale ha ricominciato a sorridere, dopo la fine della sua relazione con la showgirl italiana Elisabetta Canalis. “Ridiamo tutto il giorno.” Dice l’attore parlando della compagna. Uno degli argomenti dell’intervista è stato anche l’aspetto fisico degli uomini che a volte esagerano con i trattamenti di bellezza, una cosa che si addice più alle donne. Lui, bello come il sole nonostante i suoi 50 anni, dice di non dare tanto peso all’aspetto esteriore.Sono l’uomo meno “metrosexual” che si possa incontrare – ha dichiarato – Quando ci sono i giorni delle premiazioni, riesco a giocare a basket, tornare, fare una doccia al volo e mettermi “in tiro”. Ci impiego tre minuti a farlo e sono fuori dalla porta dopo 15 minuti”.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI GOSSIP CLICCA QUI!