SCARLETT JOHANSSON: chirurgia estetica? “una scelta personale”

SCARLETT JOHANSSON NON RIFIUTA BOTOX E BISTURI – Lei forse non ne ha al momento bisogno ma, da persona previdente qual’è, ha ben pensato di non mettere limiti alla provvidenza: stiamo parlando di Scarlett Johansson, l’attrice nota per le sue labbra carnose, il suo fascino un po’ retrò ma anche per la sua schiettezza totalmente estranea a qualsiasi censura. Proprio tale limpidezza l’ha portata a rilasciare dichiarazioni assolutamente contro corrente sulle pagine di Vanity Fair: il tema in questione? La chirurgia estetica.

La giovanissima e bionda musa di Woody Allen racconta infatti sulle pagine del megazine, che le dedica la copertina del numero di Novembre, il suo rapporto con il ritocco estetico: mentre le colleghe anche più attempate conducono una vera e propria crociata contro il botox, capitanata da Kate Winslet, Scarlett opta per una linea più morbida, in grado di garantirle una agile scappatoia per il futuro; “non ho paura -spiega l’attrice – di invecchiare: per il momento lo considero un processo naturale. A parte questo non so, non credo che mi verrà mai voglia di farmi ‘stirare’, però non giudico e non discrimino chi lo fa. Non ci trovo niente di male. La considero una scelta personale. Francamente non capisco perché i media siano così ossessionati dai ritocchi. Se una persona ha un bell’aspetto, io non le vado a chiedere perché. A chi importa che cosa ti sei fatto?“.

La linea scelta sembra in pratica quella del “mai dire mai”anche se, nonostante la sua giovane età, Scarlett Johansson è dotata di una grande intelligenza e perspicacia, così non si limita a “tenere per se una porta aperta” ma motiva la sua posizione proprio sulla base di un’analisi del mondo dello show business di cui lei stessa fa parte: “Trovo ipocrita l’atteggiamento della società: prima ti puntano i riflettori addosso, sottolineano le imperfezioni, i tuoi presunti difetti, e poi ti criticano perché hai cercato di sistemarli“.

Il ragionamento certo non fa una piega: se quindi in futuro la pelle di Scarlett non fosse più tanto eterea e perfetta, se le sue burrose curve diventassero troppo morbide o il suo giro vita tendesse ad ampliarsi oltre misura il ricorso al chirurgo non potrebbe certo essere definito un’incoerenza; del resto la bellezza di base senza dubbio non manca e un aiutino non ha mai fatto male a nessuno, soprattutto  se preannunciato.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULL’ESSERE MAMMA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA BELLEZZA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLE IDEE REGALO CLICCANDO QUI!

Da leggere