REGISTA UCCISO da un ex militare a Milano

OMICIDIO IN TEATRO A MILANO, EX UFFICIALE UCCIDE REGISTA – E’ entrato nel teatro con una divisa da maggiore e, una volta estratta la pistola ha fatto fuoco sul regista: fatto di sangue che ha tinto di rosso il teatro di posa in via Watt a Milano.

Una scena quasi da palcoscenico teatrale appunto che però si è svolta a di fuori dell’opera che in quel momento si stava provando: l’uomo rimasto ucciso è il regista Mauro Curreri e il movente dell’assassino, un ex ufficiale dell’esercito ora in congedo, rimane per il momento un mistero. Si ipotizza una storia di mancati pagamenti dato che il regista che stava lavorato ad un film sull’aviatore Francesco Baracca, aveva avuto in passato problemi a pagare attori e comparse.

L’omicida è rimasto a sua volta ferito e, dopo essere stato medicato dagli uomini del 118, è stato arrestato. La vicenda naturalmente dovrà essere illuminata in modo più chiaro.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULL’ESSERE MAMMA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA BELLEZZA CLICCANDO QUI!

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLE IDEE REGALO CLICCANDO QUI!