SUSAN BOYLE fermata all’aeroporto di Los Angeles

CANTANTE FERMATA A LOS ANGELES – La cantante Susan Boyle è stata bloccata per più di tre ore all’aeroporto di Los Angeles per vari controlli dalla polizia che l’ha tratenuta alla dogana, riporta “The Sun”. Il tabloid britannico non fa che chiedersi come era possibile non riconoscere la cantante di “I dreamed a dream”che non è proprio ‘sconosciuta’ al livello internazionale.

Dopo essere liberata, la cantante rivelazione di “Britain’s got talent” ha posato sorridente ai fotografi con in mano un mazzo di fiori regalato dai suoi fan. L’usignolo scozzese è in giro negli States per promuovere il suo nuovo disco “Someone to watch over”, in uscita il 7 novembre in Italia, che contiene diverse cover e una canzone scritta per lei dagli Abba, il celebre duo di pop svedese, che s’intitola “You have to be there”.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI FICTION CLICCA QUI!