CINEMA: Inizia a Capalbio il Festival di cortometraggio

INIZIA FESTIVAL INTERNAZIONALE – L’International Short Film Festival, giunto alla sua 18° edizione, riunirà a Capalbio dal 6 al 9 ottobre gli amanti del cortometraggio provenienti da tutto il mondo.  Il Festival che quest’anno ha come titolo “A World of Maps” è stato inspirato al mondo di oggi. “Oggi siamo immersi in un mondo di mappe, eppure uno dei principali problemi degli artisti di ogni disciplina è cogliere la visione di insieme”. Dice  Tommaso Mottola, il direttore artistico del Festival.

La grande novità di questa edizione è il focus sul cinema arabo, con la sezione “Arab Film Revolution. The Arab Cinema at the time of twitter”.  In questa sezione saranno trasmessi i cortometraggi che, attraverso gli occhi dei cineasti arabi, descrivono un paese, una realtà che sta cambiando. I social network, poi,  hanno avuto un ruolo fondamentale nella Primavera Araba che ha dato una speranza alle nuove generazioni , la speranza che hanno potuto condividere con i giovani da tutto il mondo.

Come ogni anno, le sezioni del Festival sono tante e offrono molti film che possano essere di gradimento del pubblico. Oltre a quella dedicata ai cortometraggi arabi, abbiamo “Mind the Map”, dedicato alla video arte; “Russian Roads”, dedicato al cinema russo che sarà rappresentato anche attraverso una mostra fotografica di Gleb Teleshov; “Piccola mappa per l’isola Ruiz – Tribute to Raúl Ruiz”, curata dal critico Bruno Roberti, che omaggia il grande regista franco-cileano recentemente scomparso.

I premi sono come sempre molti ma i vincitori li scopriremo durante il festival. L’unico nome noto è quello del vincittore del “Premio alla Carriera”, che quest’anno va all’attore Alessandro Haber. Gli amanti del genere potranno vedere quattro dei suoi cortometraggi e attendere una masterclass che terrà per il pubblico.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DEL CINEMA CLICCA QUI!