Home Attualità

MELANIA REA: Salvatore Parolisi e le celle del cellulare

CONDIVIDI

OMICIDIO MELANIA REA – Continuano le indagini per l’omicidio della giovanissima Melania Rea uccisa a Ripe di Civitella con oltre 30 coltellate.

L’unico indagato che continua la sua permanenza in carcere è Salvatore Parolisi, marito di Melania e caporal maggiore dell’esercito.

Salvatore si è più volte proclamato innocente ma le indagini continuano proprio per cercare qualche indizio che aiuti a capire la posizione dell’uomo al momento dell’omicidio.

Le celle del cellulare collocherebbero l’uomo proprio lì, nel bosco nel quale la giovane Melania è stata uccisa.

VIDEO NEWSLETTER

La difesa protegge l’uomo indicando che non è possibile risalire, tramite le celle del cellulare, all’esatta posizione.

Dove si trovava Salvatore al momento dell’omicidio della moglie? E’ innocente o è davvero lui il colpevole?