CARLA BRUNI non vede l’ora di partorire

LA PREMIERE DAME FRANCESE SI LAMENTA – Quando una donna è incinta, non importa se viene da un ambiente ‘normale’ oppure dall’alta società, ognuna per forza deve passare delle fasi che alternano felicità, dolore e stanchezza. La fase diciamo più critica è quella che precede l’utimo giorno dell’attesa. Ne sa qualcosa Carla Bruni Sarkozy che, a pochissimi giorno dal parto – previsto per il prossimo 3 ottobre – confessa di non poterne proprio più. Intervistata dal quotidiano francese “Le Parisien”, la première dame di Francia dice: “Francamente non ne posso più: devo rimanere seduta o distesa la maggior parte del tempo. Non fumare, non bere vino. Non vedo l’ora che finisca”.

Sono stati, dunque, nove mesi di rinunce e sacrifici per Carlà che ha dovuto dire addio al fumo e all’alcool. Però queste sue dichiarazioni non sono passate inosservate all’estero, soprattutto in Gran Bretagna. Come riporta il “Corriere della Sera”, la stampa britannica non vedeva l’ora di criticare l’ex top model usando dei toni aspri. A quanto si apprende, il “Daily Telegraph” ha dato della “disperata” alla signora Sarkozy, ‘colpevole’ di sentire nostalgia per i suoi vizi.

Carlà non bada troppo a quello che scrivono di lei, impaziente di tenere tra le braccia il suo secondo bebè, che suo primo figlio Aurelien, avuto dall’ex compagno Raphael Enthoven), non vede l’ora di conoscere. Ormai il tempo dell’attesa è quasi finito. La Bruni stessa ne ha parlato: “Dal primo ottobre potrebbe accadere in qualsiasi momento. In effetti, il mio primo figlio, Aurelien, è arrivato prima del termine”.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ CLICCA QUI !

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI GOSSIP CLICCA QUI!