Home Attualità

Clooney: Pochi ruoli romantici alla mia età

CONDIVIDI

ATTORE PARLA DEGLI ANNI CHE PASSANO – Lo scorso maggio George Clooney ha compiuto cinqunt’anni e a quanto pare non vedeva l’ora di raggiungere questa metta. Ad ammetterlo è stato lo stesso attore che ha aperto il cuore in un’intervista a “Tu Style” di questa settimana.

“È stata una consolazione. Ora posso finalmente fare ruoli da caratterista. D’altronde, diciamocelo, alla mia età quanti ruoli romantici mi restano?” Dice Clooney con un po’ d’ironia e forse una buona dose di falsa modestia.

L’attore americano  inaugurerà il 31 agosto il Festival di Venezia dove presenterà un film a cui tiene tantissimo, “Le Idi di marzo”, e a proposito del titolo spiega: “Echeggia il monito del Giulio Cesare di Shakespeare, attento alle idi di marzo”. Entrando nello specifico della pellicola racconta: “Per noi è il giorno delle elezioni, ma non a caso si svolgono nella ricorrenza in cui Cesare fu ucciso dal suo migliore amico Bruto e dal suo nemico Cassio. Anche il personaggio di Ryan Gosling viene tradito da amici e nemici”.

Clooney, che nel film interpreta il candidato democratico all’elezione del Presidente degli Stati Uniti, sulla possibilità di scendere in politica dice: “No, sono più utile girando o interpretando film. Non sono mai riuscito ad essere presidente di un bel niente, neanche della mia classe, anche se eravamo solo 23”.

VIDEO NEWSLETTER

Nell’intervista sì è anche parlato dei progetti futuri dell’attore tanto amato dal pubblico, soprattutto quello femminile.  “Io mi accontento di quello che riesco a fare: scrivere, dirigere, produrre, in modo che, invecchiando troppo, sullo schermo non dovrò farmi vedere”.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI GOSSIP CLICCA QUI !

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI CINEMA CLICCA QUI!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI BENESSERE CLICCA QUI !