TV: Ilaria D’Amico in esclusiva su Sky

LA CONDUTTRICE LASCIA LA7 DOPO OTTO ANNI – A raccontare il suo prossimo futuro televisivo è la stessa D’Amico in un’intervista a Libero oggi in edicola. La signora del calcio rimarrà legata al network di Rupert Murdoch fino al 2014. “A Sky sento di dovere tutto”, ha detto la conduttrice, “e poi ho avvertito un progetto molto forte su di me”. La stagione della D’Amico si preannuncia molto impegnativa: “La nostra domenica di calcio”, ha spiegato, “sarà lunghissima, avremo tre ore in più di approfondimenti, dalle 17 alle 20: quello sarà lo spazio della polemica, dell’analisi e della drammatizzazione. Non mi tirerò indietro, la polemica fa parte del divertimento del calcio”. E dopo sette anni di partnership lavorativa la conduttrice dovrà rinunciare a Mario Sconcerti, che avrà un programma tutto suo. “Mi toccherà ricostruirmi il ruolo, magari diventare un pò più battagliera con allenatori e giocatori e sostituirmi a Mario nelle polemiche”, ha commentato la D’Amico.

Ma nel futuro televisivo della conduttrice non ci sarà solo lo sport. “Per il 2012”, racconta, “abbiamo in cantiere un programma d’informazione. Posso sbilanciarmi ancora poco. Certo rifare Exit non avrebbe senso. Non è escluso però che stavolta l’appuntamento da settimanale diventi quotidiano”. E per questo progetto la D’Amico ha in mente un modo nuovo di fare informazione: “L’informazione in tv oggi si regge per lo più su urla, strappi e provocazioni. Credo si avverta il bisogno di un nuovo linguaggio”.

Niente strappi con La7 anzi, una separazione consensuale: “Mi sono trovata benissimo e tra tre anni potrei anche tornarci. Sento dire che La7 è una tv rossa ma non è vero. Una tv rossa non avrebbe Enrico Mentana come uomo di punta”.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITÀ QUI