Home Attualità

SCUOLA: mamme aprite la mente

CONDIVIDI

UNO STUDIO DIMOSTRA QUANTO LE IDEE MATERNE POSSANO INFLUENZARE I FIGLI, ANCHE A SCUOLA – Mamme siete convinte che la matematica sia una prerogativa soprattutto maschile? Questo stereotipo può influenzare le vostre figlie con un conseguente peggioramento del rendimento scolastico. A dimostrare questa correlazione è una ricerca condotta dall’Università di Bologna in collaborazione con quelle di Padova e di Chieti-Pescara. Lo studio, condotto su 124 bambine tra i 5 e i 7 anni, rivela che l’influenza di questo stereotipo può far diminuire i punteggi scolastici fino al 15%. Ma solo se a pensarlo è la mamma mentre sembra che l’opinione dei papà non abbia effetto. Ma c’è di più: il fenomeno si verifica solo se, prima di fare una prova di matematica, le bambine hanno disegnato una figura femminile.

Ecco come si è svolto l’esperimento. Alle scolare è stata raccontata una storia: per alcune il racconto aveva per protagonista una donna fortemente stereotipata, per le altre no. Alla fine a tutte è stato chiesto di fare un disegno relativo alla storia appena sentita. Contemporaneamente sono stati testati anche i genitori, sottoponendo un questionario dal quale potessero emergere eventuali convinzioni “standard” sulle materie scolastiche prerogativa dell’uno o dell’altro sesso. Incrociando i risultati di genitori e figlie e confrontandoli con i rendimenti scolastici in matematica, è emersa la differenza tra le bambine con mamme sostenitrici di stereotipi e quelle con mamme “open minded”.

Secondo gli scienziati questo fenomeno è collegato all’ansia da prestazione: se le figlie hanno assorbito le convinzioni materne e pensano di non essere portate per la matematica saranno meno concentrate e più propense a commettere errori.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI CON ARGOMENTO MAMMA QUI