Home Attualità

DEPILAZIONE: Essere perfette in spiaggia!

CONDIVIDI

DEPILAZIONE INTIMA, COME TRATTARE LA ZONA BIKINI – Per molte di noi la depilazione può risultare un trattamento estetico fastidioso e soprattutto doloroso, ma se belle vogliamo apparire si sa che un po’ dobbiamo soffrire e quindi per affrontare al meglio l’estate e la prova costume, bisogna trovare la depilazione migliore, conosciamo così i diversi metodi di depilazione confrontando la loro efficacia.

La lametta: E’il rimedio più rapido ed efficace per una depilazione veloce. Purtroppo però la durata dell’effetto liscio è davvero limitata e per alcune di noi non arriva neanche a due giorni. Questa tecnica è quindi sconsigliata per la depilazione inguinale.

La crema depilatoria: Anche questo rimedio non è molto indicato a tutte le donne. La crema risulta pratica ed efficace per le ragazze che non hanno molta peluria in eccesso, mentre è sconsigliata alle ragazze di carnagione mediterranea e scura, perché il pelo tende a ricrescere (anche se più morbido) quasi subito.

L’epilatore elettrico: L’effetto dell’epilatore elettrico è più duraturo ma purtroppo non tutte le ragazze riescono ad usarlo nella zona bikini a causa del dolore causato dagli strappi lenti e ravvicinati.

La Ceretta tradizionale: E’ senza dubbio il metodo più duraturo (fino a 2-3 settimane) anche se bisogna soffrire un po’ durante lo “strappo” delle strisce. La ceretta “tradizionale” è la meno dolorosa, perché rimuove solo i ciuffi più esterni, quelli cioè che escono fuori dalla linea dello slip.

La ceretta brasiliana: Questa ceretta consiste in una depilazione completa della zona inguinale, fatta eccezione per una piccola linea di peluria lasciata sul pube. Le forme possono variare a seconda dei casi e dei gusti: alcune donne preferiscono una forma rettangolare, altre triangolare, altre addirittura a forma di cuore.

La Ceretta integrale: La ceretta integrale, come lascia intendere il nome, consiste invece nella rimozione completa della peluria. Molte donne optano per questo metodo anche se lo sconsigliamo a chi ha la pelle più sensibile.

Ora sta a voi scegliere il tipo di depilazione più adatto a voi!