Home Attualità

TERREMOTO ROMA 11 MAGGIO 2011, tra miti e realtà i romani ‘resistono’!

CONDIVIDI

TERREMOTO ROMA, I ROMANI SI FANNO CORAGGIO – Erano mesi che i romani preparavano valigie, sacchetti ‘sopravvivenza’, prenotavano ferie da ‘scappa e fuggi’, per scampare al ‘devastante’ terremoto che avrebbe colpito la Capitale proprio nella giornata di oggi, 11 Maggio 2011. Si prevedeva una Roma semi deserta quest’oggi a causa della strana voce iniziata a circolare sui media, riprendendo – dicevano loro – la previsione del fu Bendandi, divenuto famoso per aver predetto terremoti a distanza di tempo e soprattutto in date posteriori alla sua morte.

Ma di allarme infondato si trattava, tanto che seguaci di Bendandi hanno fatto in questi giorni il giro di tutti i talk show per rassicurare la popolazione, aggiungendo che lo studioso ‘fai da te’ non prevedette mai un terremoto in questo giorno, e tanto meno a Roma! Ma non tutta la popolazione oggi ha voluto ascoltare chi, tra scienziati e sismologi, hanno tentato di placare la psicosi dei più suscettibili, ed i prati della capitale sono abbastanza… Affollati e gli uffici e negozi sono stati stranamente colpiti da un’influenza passeggera, ma se possiamo parlare di percentuali, quelle dei ‘disertori’ sono decisamente più basse rispetto a quelle di chi, coraggioso romano (me compresa), hanno scelto di sfidare la sorte e di rimanere incollati alla propria città.

E’ vero che ancora siamo alle 15.40… Ma vogliamo dire che proprio alle 23.59 la terra inzierà a tremare?? …. Chissà! E comunque come dicono i romanisti, ‘Roma nun se discute, se ama’, e noi la amiamo talmente tanto da non abbandonarla nemmeno in caso di pericolo!!