Home Attualità

WILLIAM E KATE DIRETTA, il matrimonio del secolo minuto per minuto

CONDIVIDI

WILLIAM AND KATE’S ROYAL WEDDING – Giornata grigia a Londra, ma l’atmosfera non viene intaccata dal tempo, e alla Westminster Abbay c’è fermento nell’attesa dei due sposi, William e Kate, che tra poco si diranno il fatidico sì. I 1900 invitati stanno prendendo i loro posti nell’abbazia, e già iniziamo a notare le prime stravaganze inglesi. Le dame invitate si presentano al matrimonio con cappelli inverosimili, vere e proprie sculture da portare sulla testa, dalle forme e dai colori più esuberanti. Sono le 10.13, ed in questo momento le guardie stanno sfilando nell’attesa dell’arrivo di William, che probabilmente indosserà l’uniforme rossa; ancora mistero invece sull’abito di Kate. Questa mattina la Regina d’Inghilterra ha donato il suo regalo di nozze ai due futuri sposi, nominandoli Duca e Duchessa di Cambridge.

Ma iniziamo con la diretta minuto per minuto! Ricordiamo che l’arrivo dello sposo è previsto per le 11.15, mentre quello della sposa per le 12.00 circa, buon matrimonio!

10.17 – Arriva il Baronetto David Beckham con la consorte Victoria, lei molto sobria, in abito blu, accollato e cappellino, capelli legati con una cosa di cavallo, lui elegante ed impeccabile come al solito, la coppia più bella per adesso! (apparte i futuri sposi, ovvio!);

10.25 – Giunge in Abbazia anche il fratello della defunta Lady Diana, zio dello sposo;

10.30 – Continuano ad arrivare gli invitati nell’Abbazia, cortei di auto verso la location della cerimonia in attesa dello sposo;

10.47 – In cravatta rosa e gilet giallo in perfetto stile inglese arriva Elton John con suo marito David Furnish;

10.57 – Tra poco William lascerà la dimora per raggiungere l’Abbazia ed aspettare così la sua futura sposa che lo raggiungerà inorno alle ore 12.00

11.13 – Il principe William e suo fratello Henry hanno appena lasciato Clarence House, ed ora sono a pochi minuti dall’Abbazia;

11.19 William arriva in Abbazia, si toglie il cappello e saluta gli invitati. La fascia blu che porta il Principino viene indossata solo in presenza della Regina Elisabetta;

11.30 – Stanno arrivando le famiglie reali in Westminster Abbay, tra poco usciranno da Buckingham Palace anche i reali di famiglia;

11.35 – Entrano nell’Abbazia i genitori di Kate Middleton, la mamma elegantissima in un carta da zucchero.

11.40 – Arriva la macchina del Principe Carlo accompagnato da Camilla;

11.42 – Esce anche l’auto della Regina Elisabetta, con il marito Filippo, ed i tabloid inglesi avevano indovinato la mise della Regina, rigoroso giallo, in perfetto English Style!

11.43 Il Principe Carlo e la sua Camilla arrivano in Abbazia, plausi per loro, si attende l’arrivo della Regina;

11.49 La Regina è in Abbazia, trombe per lei; vestita di giallo pastello, rossetto rosso e spilla diamantata sul petto la Regina chiude gli ingressi in Abbazia, in attesa dell’arrivo della sposa;


11.51 – La sposa lascia la residenza, è nella Rolls Royce, si intravede un vestito in pizzo macramè, il velo c’è e la tiara è appartenuta alla vecchia Regina madre, l’abito è di Alexander Mc Queen;

11.57 – Entra la testimone della sposa, la sorella di Kate, anche lei in bianco che per mano ha accompagnato i paggetti fino all’altare;

12.01 – La sposa arriva all’Abbazia, il suo abito ha una parte in pizzo, ha una discreta scollatura, lo strascico dell’abito non è lungo come quello della defunta Lady D; Kate appare molto sicura di se, fiera e ragale. Sta percorrendo la navata dell’Abbazia, lentamente, sotto braccio di suo padre; il percorso durerà ben 3 minuti prima di poter arrivare al Principe William;

12.09 – Kate raggiunge il suo William all’altare, stringe la mano di Sir Middleton, e tra poco la cerimonia avrà inizio. La melodia che sta accompagnando Kate all’altare è la stessa melodia suonata alle nozze di Lady D con il Principe Carlo, ed è stata scelta proprio dagli sposi in onore della mamma scomparsa;

12.10 – William guarda la sua futura sposa e le sussurra: “ti amo, sei bellissima”…. Cosa può volere di più la bela Kate?

12.15 – William e Kate pronunciano ‘Lo Voglio’, e si stanno scambiando la promessa di matrimonio… ‘Finchè morte non li separi’!

12-18 – I due sposi si stanno scambiando le fedi nuziali, in oro del Galles;

12.20 – William e Kate sono marito e moglie!

12.21 – Nell’Abbazia partono i cori, invitati, faiglia reale, sposi e coro sono intenti a cantare dolci melodie per inneggiare questo evento ‘so beautiful’!

12.35 – Si prosegue con la cermonia, adesso è il momento delle letture, in Abbazia c’è religioso silenzio per questa parte meno ‘frivola’ della cerimonia;

12.50 – Arriva la carrozza davanti a Westminster, pronta per poter ‘caricare’ i due neo sposi;

12.53 – Gli sposi prima di lasciare l’Abbazia firmano il registro, sono definitivamente marito e moglie;

13.09 – William e la sua sposa Kate, Duca e Duchessa di Cambridge, lasciano l’Abbazia per andare sulla carrozza del 1902, che li accompagnerà a salutare tutto il popolo;

13.18 – I due sposi si stanno dirigendo verso Buckingham Palace, attraversano un bagno di folla acclamante. Lei è radiante, saluta la sua gente, quello che adesso è divenuto il suo popolo, lui è intento a salutare con il saluto militare tutto il suo Regno;

13.27 – La carrozza arriva a destinazione, tra poco sarà il momeno del fatidico bacio dal balcone;

13.39Parata militare verso Buckingham Palace in attesa dei due sposi alla balconata;

14.09Fiumi di folla arrivano di fronte al palazzo in attesa dei loro sovrani, un cordone di polizia tiene a bada i sudditi urlanti, c’è confusione, ma la compostezza inglese è inconfondibile;

14.17 – La folla è tutta schierata, mancano solo gli sposi;

14.22Gli sposi sono sul terrazzo con le rispettive famiglie, la Regina, Carlo, i fratelli degli sposi, i genitori di Kate ed i paggetti. La permanenza sul balcone dura qualche minuto, i due salutano sorridenti la folla acclamante, e per stampa e sudditi scattano anche due baci tra di loro. Un po’ impacciati di fronte a tanta festa, ma i due giovani sembrano proprio aver coronato il loro sogno d’amore!