Home Attualità

BERLUSCONI IN AULA

CONDIVIDI

BERLUSCONI IN TRIBUNALE PER IL PROCESSO MEDIASET – Inaspettato arrivo del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in aula per il processo Mediaset.

E’ la prima volta che il premier partecipa ad un’udienza della prima Corte d’Assise d’Appello. Alle domande dei giornalisti, che lo incalzavano prima del suo ingresso in aula, ha risposto: “Nemmeno per sogno ma che condanna. C’é una magistratura che lavora contro il paese”.

A chi gli domandava invece del caso Ruby, ha dichiarato: “Non esiste alcuna concussione. Contro di me accuse risubili, infondate e demenziali. In un paese civile le intercettazioni non possono essere portate a processo perché manipolabili. Un fango incredibile che viene su di me che in fondo sono un signore ricco, ma che viene su tutto il paese”.

Il presidente del Consiglio non si è fatto sfuggire nemmeno una delle sue solite battute, per sdrammatizzare il brutto momento che sta attraversando, su tutti i fronti: “Siccome c’é da fare poco al governo sono qui a trovare un’occupazione”.

Fuori dal tribunale manifesti e palloncini inneggianti al loro presidente, con frasi di incoraggiamento come “Silvio resisti” e parecchi manifestanti accorsi a sostenere il loro beniamino.

PER SEGUIRE TUTTE LE NEWS SU SILVIO BERLUSCONI CLICCA QUI!