Home Attualità

FOTO MATRIMONIO: incarichiamo gli invitati

CONDIVIDI

Wedding camera e il servizio fotografico sarà co pito di amici e parenti

 

 In Inghilterra sono già sulla cresta dell’onda da tempo ma adesso tentano di conquistare anche il nostro Paese: stiamo parlando delle wedding cameras, veri e propri oggetti di culto nei matrimoni anglosassoni e promettenti new entry nel business matrimoniale italiano.

Ma di cosa stiamo parlando? Le wedding cameras sono in realtà un oggetto semplicissimo la cui originalità risiede però nel nuovo contesto di utilizzo: si tratta infatti di normalissime macchinette fotografiche usa e getta che però in occasione del vostro matrimonio si trasformeranno in segnaposto innovativi per i tavoli del banchetto.

Queste maneggevoli macchinette verranno sistemate dal wedding planner o dagli stessi sposi  accanto ad ogni coperto, divenendo in questo modo un invito per gli ospiti ad immortalare i momenti più significativi della festa: insomma ogni familiare o amico potrà improvvisarsi fotografo per matrimoni e creare il suo personale book delle nozze. Da tutto ciò nascerà un grande album dove sarà l’aspetto più giocoso e divertente del matrimonio ad essere immortalato: una sorta di “altra faccia della medaglia” rispetto al book creato dal fotografo di professione, che certo non potrà essere sostituito dai tanti “fotoamatori” armati di wedding camera (ricordate infatti che queste macchinette usa e getta sono un di più rispetto alla supermacchinetta del fotografo e non certo un suo equivalente: non vi consigliamo di rinunciare a quest’ultimo se volete almeno una foto ricordo con l’abito bianco da incorniciare !).

Ovviamente questi simpatici segnaposto vengono realizzati un packaging appropriato all’occasione: colorate o bianche, ornate di fiori, fedi e  altro e, se lo desiderate, anche personalizzate con foto e nomi degli sposini … insomma piccole, innovative e anche graziose!

Per il costo non dovete disperare: si va dai due ai sei euro l’una e la vastità di siti internet che trattano questo prodotto è in costante crescita … fate un giro sul web e vi assicuriamo che troverete proposte valide.

Ovviamente a festa conclusa gli invitati dovranno restituire le macchinette agli sposi, quindi sarà bene tenere a mente che non si tratta oggetti-ricordo per gli ospiti ma di una sorta di “attività ricreativa” che poi tornerà utile alla coppia festeggiata: infatti, se è vero che oramai chiunque ha sempre con sè una macchinetta digitale, è anche vero che spesso le foto rimangono a chi le ha scattate con un pizzico di delusione da parte dei soggetti immortalati ; le wedding cameras invece faranno si che gli sposi abbiano tutte (ma davvero tutte!) le foto delle loro nozze senza che “il fotografo di turno” debba ricordarsi di inviargliele.

Insomma piccole, innovative, graziose e ache utili: cosa volete di più?