Home Attualità

Intervista esclusiva a MELISSA SATTA

CONDIVIDI

Melissa Satta esclusiva

Cara Melissa buongiorno, lieti di ospitarti su Direttanews. Nonostante la giovane età hai già lavorato come modella, showgirl e attrice: da quale di queste esperienze professionali ti senti più rappresentata?

In effetti nonostante la mia giovane età ho già maturato diverse esperienze in ambito professionale e soprattutto in un momento storico come questo, mi sento molto fortunata ad aver avuto queste possibilità.  La televisione è sicuramente il media che più mi diverte e da cui mi sento più attratta, però mi piace anche differenziare le mie attività e prendere parte a progetti nel campo della moda, del cinema e del digitale.

Da bambina avresti mai pensato di poter raggiungere certi traguardi professionali e tutta questa notorietà? In quale campo sognavi di realizzarti?

Da piccola ero molto indecisa e le mie ambizioni spaziavano parecchio, in un primo momento pensavo di fare l’investigatrice e poi l’avvocato. Solo successivamente è nata un passione per il giornalismo che è durata diverso tempo. Poi una serie di coincidenze mi hanno portato a lavorare nel campo della televisione. Sicuramente sono sempre stata una sognatrice.

E’ noto il tuo amore per lo sport e il tuo passato da sportiva:  sei stata campionessa sarda juniores di karate e hai giocato in una squadra di calcio femminile in Serie C. Sono passioni che hai continuato a coltivare o le hai pian piano accantonate a causa dei  vari impegni professionali?

Più cresci e più diventa difficile avere tempo per coltivare le proprie passioni, il karate è stato molto importante per me e per la mia formazione, però avendo cambiato città molti anni fa non ho più potuto allenarmi con il mio maestro e quindi ho deciso di non continuare il mio percorso, nonostante gli ottimi risultati conseguiti negli anni tra cui le medaglie di bronzo ai Nazionali. Lo sport continua ad essere una parte importante nella mia vita di tutti giorni perchè mi fa stare bene e a posto con me stessa, ogni giorno vado in palestra e amo correre, soprattutto quando mi trovo a Miami.Ultimamente mi sono appassionata di tennis e durante l’estate mi piace andare a cavallo.

Dopo la partecipazione come valletta di Teo Mammuccari nel 2005 in “Mio fratello è pakistano”, nello stesso anno hai raggiunto la popolarità a livello nazionale per essere stata scelta come velina di “Striscia la Notizia” a fianco di Thais Wiggers: c’è un ricordo in particolare che non dimenticherai di questa importante esperienza? Consideri ancora Antonio Ricci il tuo “padre televisivo”?

Non smetterò mai di ringraziare Antonio Ricci per la possibilità che ha dato il via alla mia carriera in televisione, lui mi ha insegnato a lavorare in televisione con serietà, professionalità e grande impegno. Durante il programma avevamo tante regole da rispettare e tante responsabilità sulle spalle, gli orari erano molto rigidi e gli sforzi richiesti davvero impegnativi. La gente molto spesso guarda con superficialità il programma e il ruolo delle veline ma posso assicurare….

Continua a leggere su DIRETTANEWS.IT