Home Attualità

GOOGLE PERSON FINDER: UN AIUTO AL GIAPPONE

CONDIVIDI

Google si mette in moto per ritrovare i dispersi

Come già accaduto in altre tragiche occasioni, il motore di ricerca più famoso del mondo ha messo in moto tutta la sua tecnologia per aiutare il Giappone a ritrovare i suoi dispersi. Si chiama Google Person Finder.

Una pagina arricchita e localizzata in giapponese e inglese per fungere da aiuto nella ricerca delle persone da ritrovare e associare a un luogo e coordinate geografiche. Lo scopo è quello di localizzare i dispersi raccogliendo la maggior parte di informazioni possibili e condivisibili online. In tal modo sia chi è lontano da casa e vuole far sapere di sé, sia chi cerca senza sosta, possono sfruttare una “vetrina” chiara e ordinata.

L’idea è vincente soprattutto perchè in Giappone al momento sono fuori uso le linee telefoniche ma internet funziona. Potrà così essere più facile contattare chi sta lontano.