Home Attualità

Rimedi naturali per l’influenza: una centrifuga può aiutarci

CONDIVIDI

Contro l’influenza ci aiutano cavoli e broccoli

 

Giorni di lavoro persi, stanchezza perenne, stomaco sottosopra, febbre, dolori alle ossa: tutto questo si chiama “influenza“! In questi mesi le persone a casa per questo malanno di stagione stanno aumentando vertiginosamente e spesso i medicinali non sono di grande aiuto: l’influenza, come si suol dire, “deve fare il suo corso” e a noi non resta che aiutarci con qualche cosa che ci possa dare sollievo.

La natura può venirci incontro anche in questa situazione: affidiamoci allora a centrifughe e frullati.

La centrifuga è una preparazione che permette di mantenere a pieno le proprietà dei singoli alimenti: uniamo quindi patate sbucciate e lavate, broccolo romano, mela (dalle proprietà antiacide), limone e carota (che nelle centrifughe sta sempre bene). Questo mix è particolarmente adatto per risistemare lo stomaco nel caso di una influenza gastrointestinale o, comunque, dopo l’assunzione di medicine che certo non gli giovano.

Un’alternativa, per chi non ama le centrifughe o magari non ha il macchinario per prepararle in casa, può essere un frullato: acqua, pomodori (fortemente antiossidanti grazie al licopene), arancia (anch’essa antiossidante) e verza (ricca di fibre per giovare al’intestino).

Premettiamo che il sapore in entrambi i casi non è certo gradevole, nonostante l’aggiunta di mela o arancia per smorzare il forte retrogusto di broccolo: insomma non servitelo per un dopocena tra amici ma sforzatevi di berlo per prevenire o alleviare i sintomi influenzali!