Home Attualità

Adam Kadmon: l’uomo del mistero

CONDIVIDI

L’uomo del mistero a “Mistero” non svela la sua identità

Gli appassionati di misteri lo conoscevano da tempo, ma quest’uomo del quale non si può conoscere la vera identità è approdato anche alla trasmissione condotta da Raz Degan, “Mistero”. In rete tutti si chiedono chi sia veramente e le supposizioni arrivano alla fantasia più pura: alcuni dicono sia un extraterrestre, altri addirittura un angelo.

Sta di fatto che il nome che ha scelto per comunicarci le sue verità ha una certa valenza simbolica: secondo WikipediaL’Adam Kadmon è una figura della sapienza mistica ebraica associata ai passaggi prima della Creazione, al suo svolgersi ed al significato dell’origine di essa racchiusa negli elementi del suo sviluppo. Secondo l’esegesi ebraica l’uomo, in quanto ultima creatura creata, è la più perfetta e completa del Creato e, come tale, racchiude ontologicamente tutti gli elementi spirituali e materiali di quelle precedenti; per la propria completezza è la creatura più fedele alla totalità della sapienza divina“.

Dunque, quest’uomo celebra l’unione completa di Dio con l’uomo. Ma chi è, Adam Kadmon? Nessuno conosce la sua identità e lui si fa chiamare Nessuno, non ha credi politici o religiosi e il suo unico scopo è quello di informare l’umanità cosciente (quindi con un’anima) dei pericoli che corre e di ciò che può fare per migliorarsi per stare bene con se stessi e col prossimo. Sta lasciando messaggi, spesso sibillini, sulle sue teorie riguardo complotti che coinvolgono il futuro dell’umanità e si è espresso perfino sulle morie degli uccelli degli ultimi mesi.

Adam Kadmon fa notare che morìe sono avvenute in tutto il mondo, tranne che in Africa. Questo sarebbe spiegato con delle installazioni militari per la ricerca scientifica sugli strati alti dell’atmosfera e della ionosfera e per la ricerca sulle comunicazioni radio per uso militare. Installazioni che in Africa non esistono. Esse producono radiazioni che potrebbero portare malessere fisico e mentale, oltre che cambiamenti climatici devastanti.

La domanda di Kadmon è inquietante: siamo sicuri che non stiano facendo esperimenti sul nostro clima e la nostra psicologia con questo impianto?