Baby Pit Stop: un angolo per la cura del vostro bambino

L’Unicef lancia una campagna per la progettazione di angoli per l’allattamento al seno nei luoghi pubblici

Le neomamme sanno bene che i bambini non seguono certo il bon ton: ogni momento può per loro andar bene per mangiare o soddisfare le loro “necessità fisiologiche”; sono allora le mamme a doversi ingegnare per soddisfare i loro pargoli.

L’Unicef ha pensato di aiutarle e ha chiesto collaborazione alla ASL di Milano: all’interno delle iniziative sviluppate per promuovere l’allattamento al seno (tematica su cui l’Unicef si è particolarmente impegnata nell’ultimo decennio), è stata il 20 Gennaio lanciata la proposta, rivolta ai giovani under 26,  per la progettazione di angoli dedicati alle mamme e ai bambini, da allestire in negozi e luoghi pubblici. Piena libertà all’iniziativa e alla creatività personale ma anche quattro punti da cui è vietato prescindere: dovranno esserci un fasciatoio, una poltrona per l’allattamento, un angolo gioco e uno spazio per l’esposizione di materiale informativo .

Il concorso scade il primo Marzo e, come spiega il sito stesso dell’Unicef, “una giuria di esperti, fra i quali i noti architetti design Ferruccio Laviani e Piero Lissoni, valuterà i progetti pervenuti e premierà i migliori tre elaborati durante la settimana del FuoriSalone milanese, dal 12 al 17Aprile 2011″.

Insomma giovani architetti, desiner, ingegneri ed altri operatori del settore sbrigatevi a leggere il bando sul sito internet dell’Unicef: mamme e bambini italiani aspettano il vostro aiuto.