Home Attualità

Buckingam Palace: anche le donne al trono

CONDIVIDI

In mancanza di eredi maschi possa esserci “una nuova regina”

Mancano cento giorni alla data delle nozze di William e Kate. Le notizie sull’evento corrono a velocità supreme: dalla seta made in Cina dell’abito della sposa, alla camicia di nozze dello sposo ordinata in Italia da un sarto pugliese che si chiama, manco a farlo apposta, Angelo Inglese.

Ma ecco arrivare la notizia, quella che meno ci si aspettava da un popolo tradizionalista come quello inglese. Secondo rumors vari, il Parlamento inglese vorrebbe rivedere il celebre “Act of Settlement“, che dal 1701 regola la successione alla corona, dandone l’onore solo agli eredi maschi.

Quindi, facendo due calcoli rapidi, se William e Kate dovessero avere come primo figlio una bella bambina, sarà proprio lei ad aver diritto al trono d’Inghilterra, senza dover passare il testimone ad eventuali secondogeniti maschi.

Il motivo di questa svolta? Il Governo di David Cameron vorrebbe dare una rinfrescata alla real decenza, aprendo le porte di Buckingam Palace alla parità dei sessi.

Viva la Regina!