Home Attualità

Celocentesi: nuovi esami per i nascituri

CONDIVIDI

Nuove misure non invasive per i bambini di domani

La celocentesi è un esame ancora meno invasivo del feto. Prima c’era la fetoscopia, che prelevava sangue dal feto o dal cordone ombelicale. Poi l’era dell’amniocentesi, ora questa. La celocentesi è in grado di dire con una precisione prossima al cento per cento se l’embrione darà vita ad un bambino talassemico.

Il vantaggio sta nel fatto che non si tocca assolutamente il sacco amniotico, e quindi i rischi sono ridottissimi.

Lo studio che ha portato alla nascita di questo nuovo esame si deve all’équipe del dottor Aurelio Maggio, dell’ospedale Vincenzo Cervello di Palermo. Gli stessi ricercatori pensano che questa tecnica potrà essere estesa anche alla sindrome di Down, alla fibrosi cistica e altre gravi patologie.