Home Attualità - Tutte le news in tempo reale La lacrima, influisce sul desiderio maschile?

La lacrima, influisce sul desiderio maschile?

CONDIVIDI

Basta una lacrima a far spegnere la passione?

di Simona Renzi

In Israele alcuni neuroscienziati del Weizmann Istitute of science di Rehovot, hanno condotto una ricerca sulle lacrime femminili.

In una provetta hanno raccolto le perle saline contenute nelle lacrime delle donne, hanno fatto annusare il ‘commosso’ contenuto ad un campione di 50 ragazzi, constatando che il livello di testosterone nel maschio, cala del 13% e con esso l’eccitazione sessuale.

Il risultato parla chiaro: il pianto della femmina smorza il desiderio maschile!

Se sia vero o no rimane marginale, l’interessante è che per la prima volta, gli scienziati, volgono lo sguardo a quel fenomeno ancora sconosciuto che è il pianto.

Perché si piange sia per la gioia che per il dolore?

Gli psichiatri hanno sempre ammesso quanto è misterioso l’input, che nel cervello comanda la secrezione delle lacrime: è una delle rare manifestazioni dell’uomo legata alle emozioni.

Quando la natura diede all’uomo il dono delle lacrime, essa instillò la facoltà di essere gentile e di coltivare la più alta delle virtù: la pietà

Così Giovenale spiegò il pianto e forse così dovrebbe restare la sua spiegazione, senza per sforza svilire tutto a pura reazione chimica.