Home Attualità - Tutte le news in tempo reale Quando Second Life diventa Real Life

Quando Second Life diventa Real Life

CONDIVIDI

Un mondo virtuale in decadenza: sta diventando troppo realistico

Second Life è un mondo virtuale lanciato nel giugno del 2003 dalla società americana Linden Lab e nasce dalla visione del fondatore, il fisico Philip Rosedale.

Un programma gratuito chiamato Second Life Viewer permette agli utenti, rappresentati da avatar, di interagire gli uni con gli altri. I residenti possono esplorare, socializzare, incontrare altri residenti e gestire attività di gruppo o individuali, creare partnership e perfino sposarsi e realizzare progetti o viaggiare e teleportarsi attraverso le isole e le terre che formano il mondo virtuale, i cui dati digitali sono immagazzinati in una griglia di server a San Francisco.

Successo mondiale al rilascio del programma, che permette di evadere dalla monotonia della vita reale. Ma cosa succede quando Second Life diventa il nostro mondo al 90% della giornata? Semplice: diventa noioso. La verità è che, al di là di come si decide di vestire il proprio avatar, col passare del tempo viene fuori la nostra vera anima.

E il mondo virtuale di Second Life diventa stretto, strettissimo.