Su Telepadania spot contro il canone Rai

Dopo Facebook la protesta arriva anche sulla Tv

Prima su Facebook ora anche in Tv. Le protesto sul canone rai continuano a farsi sentire.

Prima più gruppi su Facebook chiedevano l’abolizione della tassa e ora arriva anche l’iniziativa della Lega Nord che su Telepadania ha deciso di trasmettere i suoi spot in dialetto.

Ecco le parole di Davide Caparini, segretario di presidenza in Commissione Vigilanza Rai: “Mentre la Rai ridicolizza i dialetti, TelePadania li valorizza ospitando i parlamentari del Carroccio che invitano all’obiezione fiscale del canone in dialetto; le lingue locali sono una cosa seria come lo sono i soldi dei contribuenti che, ancor più in un momento di crisi, meritano rispetto”.