Home Attualità - Tutte le news in tempo reale WikiLeaks: potenti del mondo, tremate!

WikiLeaks: potenti del mondo, tremate!

CONDIVIDI

Fenomeno WikiLeaks, tutti i segreti e i pensieri più nascosti, che nessuno doveva sapere (doveva, appunto!)

Indiscrezioni, segreti di Stato, spionaggi e tanti altri sono gli argomenti che in questo periodio WikiLeaks sta spiattellando su tutto il web, creando anche un po’ di…scompiglio tra i potenti del mondo! Ma andiamo a capire bene il termine WikiLeaks, grazie all’aiuto del portale Wikipedia.

WikiLeaks (da leak, “perdita”, “fuga [di notizie]” in inglese) è un’organizzazione internazionale che riceve in modo anonimo, grazie a una “drop box” protetta da un potente sistema di criptaggio, documenti coperti da segreto e poi li mette in rete sul proprio sito web. WikiLeaks riceve, in genere, documenti di carattere governativo o aziendale da fonti coperte dall’anonimato. L’organizzazione si occupa di verificare l’autenticità del materiale e poi lo pubblica tramite i propri server dislocati in Belgio e Svezia (due Paesi con leggi che proteggono tale attività), preservando l’anonimato degli informatori e di tutti coloro che sono implicati nella “fuga di notizie”. Nonostante il prefisso, il progetto non è un wiki e non ha alcun legame con Wikimedia Foundation, l’organizzazione senza fini di lucro che possiede i server di Wikipedia. WikiLeaks vuole essere «una versione irrintracciabile di Wikipedia che consenta la pubblicazione e l’analisi di massa di documentazione riservata». Lo scopo ultimo è quello della trasparenza da parte dei governi quale garanzia di giustizia, di etica, di una più forte democrazia. Il sito è curato da giornalisti, attivisti, dissidenti del governo cinese, scienziati. Comunque i cittadini di ogni parte del mondo possono e sono invitati ad inviare materiale “che porti alla luce comportamenti non etici di governi e aziende”.Gran parte dello staff del sito, come gli stessi fondatori del progetto, rimangono anonimi.

Potenti del mondo…tremate!