Amanda Knox, la sua storia in tv

Amanda, dopo il tribunale va in onda tv

di Simona Minetti

 

Amanda Knox, in carcere per il famoso omicidio di Perugia, è sempre più una star.

Hollywood ha messo in cantiere un film-tv dal titolo ‘The Amanda Knox Story’. La bella studentessa americana sotto processo in Italia con l’accusa di aver ucciso la sua compagna di stanza, sarà interpretata dalla star di Heroes: Hayden Panettiere.

Il progetto è stato sviluppato per Lifetime da Craig Piligian, produttore di reality show, e andrà in onda nel 2011. Il film ripercorrerà le vicende del novembre 2007, quando Amanda, il suo ragazzo Raffaele Sollecito e Rudy Guede vennero arrestati e accusati dell’omicidio della ventunenne Meredith Kercher.

Sesso, droga e violenza condiscono una storia che in Italia e negli Stati Uniti ha riempito le pagine dei giornali e i servizi dei TG, ma che non si è ancora conclusa dal punto di vista giudiziario: dopo un processo di 11 mesi, a dicembre 2010 la Knox ha ricevuto una pena di 26 anni di prigione, mentre a Sollecito sono stati dati 25 anni di prigione e a Guede 30 (in un processo separato).

La Knox è ricorsa in appello, mentre negli Stati Uniti il Senatore Maria Cantwell ha sollevato dubbi sulla buona fede dei tribunali italiani, mossi in questo caso – secondo lei – da antiamericanismo.

 Intanto, Amanda è al centro dell’attenzione mediatica anche sul versante musicale. La ragazza, oggi 23enne, canterà al concerto di Natale del carcere. A parlare delle sue doti canore è il maestro di musica del centro di detenzione di Perugia che ha fatto sapere: «È un soprano formidabile, ha una voce incredibile. Per me è stata una sorpresa assolutamente inattesa».