Home Salute e Benessere - Consigli per una vita serena in corpo e psiche Fitness - Esercizi fai-da-te per restare in forma Il sonno? E’ nei geni la risposta

Il sonno? E’ nei geni la risposta

CONDIVIDI

Chi dorme….e chi no!

Pensavate che il vostro sonno dipendesse dai troppi caffè? Ebbene no!

La nostra insonnia e stanchezza potrebbero dipendere da un gene! Stando ad  una ricerca di Namni Goel della University of Pennsylvania a Philadelphia, chi possiede questo gene, ‘DQB1*0602′, accusa di piu’ la carenza di sonno, dorme meno profondamente, si sveglia piu’ volte durante la notte, insomma, un vero e proprio disastro!

Sono stati osservati nello studio 129 volontari. E’ statp chiesto loro di dormire per una settimana nel laboratorio. Le prime 2 notti hanno dormito 10 ore a notte. Le successive, invece, il campione poteva dormire solo 4 ore a notte, il resto del tempo veniva impegnato con giochi, letture, TV e altri svaghi. Il loro sonno e’ stato studiato notte dopo notte e a ognuno e’ stato chiesto quanto si sentissero assonnati e col bisogno di dormire. E’ emerso che i portatori di DQB1*0602 avevano un sonno e un bisogno di dormire molto diversi dagli altri.

Innanzitutto avevano un sonno piu’ frammentario (si svegliavano una media di 4 volte a notte, anche quando potevano dormire solo 4 ore) e meno profondo (la fase profonda del sonno, detta a onde delta, e’ quella in cui riposiamo di piu’; piu’ e’ lunga piu’ il sonno e’ ristoratore). Inoltre lamentavano di essere piu’ assonnati sempre, anche se dormivano 10 ore. Restavano nella fase del sonno profondo per soli 34 minuti per 10 ore di sonno, contro 43 degli altri; per soli 29 minuti per 4ore di sonno, contro 35 degli altri.