La solitudine dei numeri primi: Libro e poi film

A settembre nelle sale il libro di Paolo Giordano

Saverio Costanzo fa diventare film un best seller quale è il romanzo di Paolo Giordano. Costanzo destruttura la linearità narrativa del romanzo avvertendoci sin dall’inizio che ci troviamo davanti ad un horror. Perché l’orrore della sofferenza attraversa corpi ed anime dei due protagonisti. Alice, la cui lesione fisica verrà spiegata solo molto più avanti ma che da subito determina il suo rapporto con il mondo e Mattia. Due corpi che potrebbero fondersi ma che restano murati nella solitudine.

 Trama: Alice e Mattia. Coetanei a Torino. Bambini le cui coscienze sono attraversate da un trauma profondo che non li abbandonerà mai. Alice e Mattia. Si conoscono. Potrebbero amarsi. Si separano (lui accetta un incarico in Germania e lei si sposa). Potrebbero ritrovarsi se consentissero a se stessi ciò che si sono sempre in qualche modo vietati.