Home Matrimonio - Idee, consigli, abiti e location Matrimonio e Fiori

Matrimonio e Fiori

CONDIVIDI

L’addobbo floreale per il giorno del matrimonio

Tanti tanti e ancora tanti fiori abbelliranno la casa della sposa, dove lei si farà fotografare durante tutti i preparativi, il portone, l’auto, la Chiesa ed il luogo del ricevimento. Ormai sorpassata la moda dei fiori esclusivamente bianchi, dovranno intonarsi a tutto il resto, e creare un’atmosfera omogenea nei vari ambienti.
In casa saranno sufficienti alcuni mazzi da disporre nei punti strategici. Nell’atrio di ingresso potranno essere abbinati a piante verdi, sopratutto se l’ambiente è grande e si ha bisogno di riempire; sull’auto sarà necessario un piccolo cuscino da appoggiare sul lunotto posteriore e qualche fiore sul cruscotto.
Importante è l’addobbo della Chiesa, che non dovrà essere troppo vistoso, ma sottolineare con delicatezza l’importanza della cerimonia.
Nel locale in cui si svolgerà il ricevimento i fiori dovranno comunicare allegria, così come tutti gli arredi.

IL BOUQUET. L’usanza vuole che lo sposo lo faccia recapitare al mattino a casa della sposa. In realtà è la sposa stessa a sceglierlo in quanto deve armonizzare con il suo abito.
Di solito quello di forma rotonda è adatto a tutte le stature e a tutte le figure. Quello aperto e voluminoso richiede una figura alta e snella e può essere sostituito da un solo fiore, magari una calla o una rosa vellutata (se bianca è la fedeltà, rosa la dolcezza, rosso la passione). Il bouquet ricadente è fatto da fiori a grappolo e richiede alla sposa un incedere sicuro ed elegante. Infine quello a fascio, di solito composto do un mazzo di rose o di tulipani dal gambo lungo (che indicano l’amore perfetto), va appoggiato al braccio e portato con grande disinvoltura.

Alla fine del ricevimento la sposa lancerà il bouquet alle ragazze presenti. 
Colei che riuscirà ad afferrarlo, sarà la prossima a sposarsi…

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa più bella?? Raffaella Fico!
Articolo successivoLa Tomatina