Home Attualità - Tutte le news in tempo reale Naomi Campbell in tribunale

Naomi Campbell in tribunale

CONDIVIDI

La Campbell contro il presidente della Liberia

Ascoltata come testimone all’Aja dai giudici del tribunale speciale per la Sierra Leone, la top model Naomi Campbell ha riferito di avere ricevuto in regalo “alcune piccole pietre sporche” dall’ex presidente della Liberia, Charles Taylor. La “Venere nera” ha però sostenuto di non aver saputo che i “diamanti insanguinati” (perché Taylor, per l’accusa, riceveva dai ribelli diamanti grezzi in cambio di armi) venissero dall’ex presidente.

Con la testimonianza della Campbell l’accusa spera di dimostrare che Charles Taylor ha mentito affermando di non avere “mai posseduto diamanti grezzi”. L’uomo è stato arrestato il 26 marzo del 2006 in Nigeria, ed è accusato di avere aiutato i ribelli del Fronte rivoluzionario unito (Fru) in Sierra Leone fornendo loro armi e munizioni in cambio di diamanti e legno pregiato.

L’ex presidente della Liberia avrebbe regalato alla super modella, una delle prove decisive per l’impianto accusatorio. Il 62enne liberiano, incriminato dal Tribunale speciale per la Sierra Leone (TSSL) per il ruolo avuto nella guerra civile che ha sconvolto il paese africano dal 1991 al 2001, lasciando sul terreno almeno 120 mila morti, oltre a migliaia di mutilati, deve difendersi da 11 capi di imputazione per crimini di guerra e contro l’umanità, tra cui omicidi, violenza sessuale, arruolamento di bambini soldato, saccheggi, mutilazioni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa pillola rossa
Articolo successivoR101 va in spiaggia!